Fondazione Istituto Collettore LPP
 DE FR IT EN
Home | News | Jobs

Datori di lavoro

Ho assunto una donna delle pulizie, un giardiniere o una baby-sitter e non posso affiliarmi a un’altra cassa pensioni. Che cosa posso fare?

DettagliOccultare i dettagli

Se il salario lordo annuale soggetto ad AVS dei vostri collaboratori supera la soglia d’ingresso (al momento CHF 21’150), vi assicureremo dopo aver ricevuto la documentazione completa (> link a Datori di lavoro/Iscrizione).

La nostra cassa pensioni attuale ha disdetto il contratto e non possiamo affiliarci a nessun altro istituto di previdenza. Come possiamo assicurare i nostri collaboratori?

DettagliOccultare i dettagli

Se il salario lordo annuale soggetto ad AVS dei vostri collaboratori supera la soglia d’ingresso (al momento CHF 21’150), vi assicureremo dopo aver ricevuto la documentazione completa (> link a Datori di lavoro/Iscrizione).

Fino ad ora non ho avuto dipendenti soggetti a LPP. Nell’ultimo anno uno o più collaboratori hanno guadagnato però più del salario minimo LPP. Che cosa devo fare ora?

DettagliOccultare i dettagli

Se i collaboratori lavorano ancora presso di voi e nella vostra azienda non si è verificato nessun caso di pretesa a prestazioni previdenziali, potete affiliarvi alla nostra fondazione con effetto retroattivo (> link a Datori di lavoro/Iscrizione).

Se invece si è verificato un caso di pretesa a prestazioni previdenziali siamo obbligati a verificare un’affiliazione d’ufficio.

La nostra azienda fornisce forza lavoro. Come possiamo sapere quali contributi dobbiamo pagare per i nostri collaboratori?

DettagliOccultare i dettagli

Potete individuare personalmente i contributi che dovete pagare per i vostri dipendenti nella previdenza professionale. Vi preghiamo di utilizzare allo scopo il documento Excel che potrete trovare alla voce (> link a Conteggio dei contributi aziende temporanee).

Ho ricevuto la comunicazione che devo affiliarmi d’ufficio al vostro istituto di previdenza. Qual è il motivo?

DettagliOccultare i dettagli

Dal 01.01.2005 le casse di compensazione AVS verificano se i datori di lavoro da loro rilevati sono affiliati a un istituto di previdenza registrato. Se non lo sono, chiedono al datore di lavoro di affiliarsi entro 2 mesi. Se il datore di lavoro non rispetta la scadenza della richiesta, la cassa di compensazione AVS lo registra all’agenzia corrispondente dell’istituto collettore per l’affiliazione retroattiva. Il datore di lavoro riceve ora con il diritto di essere ascoltato un’ultima scadenza di 30 giorni per produrre la documentazione relativa all’affiliazione esistente. Se disattende anche questa scadenza, viene disposta l’affiliazione d’ufficio. Contro tale decisione si può presentare ricorso nel giro di 30 giorni. Se tale decisione entra in vigore, l’agenzia prepara il conteggio e lo consegna al datore di lavoro. Oltre ai normali contributi di rischio e di accumulo al datore di lavoro vengono messe in conto le spese amministrative da lui causate. Le spese relative sono inserite nel regolamento delle spese.

Posso prolungare la scadenza per la presentazione della documentazione (diritto di essere sentiti) così da evitare un’affiliazione d’ufficio?

DettagliOccultare i dettagli

Per prolungare la scadenza vogliate trasmetterci una richiesta scritta. La proroga del termine può essere garantita solo una volta per 60 giorni al massimo.

Non sono d’accordo con la decisione dell’affiliazione d’ufficio. Che cosa posso fare per oppormi?

DettagliOccultare i dettagli

Contro la decisione di affiliazione è possibile interporre ricorso al Tribunale amministrativo federale a San Gallo, entro 30 giorni dalla ricezione degli atti.

Si può evitare un’affiliazione d’ufficio se presentate uno degli attestati seguenti:

  • Siete già affiliati a un altro istituto di previdenza. Vi preghiamo di presentarci in questo caso una copia del contratto di affiliazione.
  • Potete provare per iscritto che la vostra azienda non è soggetta a LPP.

Un dipendente è inabile al lavoro da più di 3 mesi. Che cosa devo fare?

DettagliOccultare i dettagli

Vi preghiamo di inviarci un certificato di incapacità al lavoro del medico curante e la Notifica di incapacità al lavoro debitamente compilata. Verificheremo immediatamente un esonero pagamento contributi.

Altre informazioni sulle prestazioni in caso di invalidità sono disponibili alla voce (> link a Panoramica delle prestazioni/Prestazioni in caso d’invalidità).

Un dipendente viene riconosciuto dall’assicurazione per l’invalidità parzialmente o totalmente invalido e riceve una rendita. Che cosa devo fare per far sì che riceva anche una rendita LPP?

DettagliOccultare i dettagli

Vi preghiamo di inviarci una copia della decisione dell’ufficio AI competente. Verificheremo immediatamente la correzione dei contributi e l’erogazione di una rendita.

Altre informazioni sulle prestazioni in caso di invalidità sono disponibili alla voce (> link a Panoramica sulle prestazioni/Prestazioni in caso d’invalidità).


Contatto







Fondazione istituto
collettore LPP
Agenzia regionale della Svizzera italiana
Viale Stazione 36,
Stazione FFS
Casella postale
6501 Bellinzona



Tel. +41 91 610 24 24

Fax servizio clienti
+41 91 610 24 25

Fax servizio prestazioni
+41 91 610 24 25

Fax servizio contenzioso
+41 91 610 24 25

Fax controllo d'affiliazione
+41 91 610 24 25

> E-Mail